Viaggio Nel Mondo

Brindisi

Brindisi

© Freddyballo – Wikipedia

Il porto di Brindisi è il più attivo di tutta l’Italia meridionale, vi transitano i collegamenti per le principali località della Grecia, l’Albania, la Turchia. E’ inoltre il punto d’arrivo se si vuole raggiungere il Salento in aereo. L’ottima posizione e le numerose attrattive architettoniche della città ne fanno un luogo in cui vale la pena trascorre qualche giornata delle proprie vacanze. C’è da dire però che Brindisi non è sufficientemente valorizzata, forse sta ancora pagando il suo passato di punto nevralgico del contrabbando e della malavita locale, ormai praticamente debellati dopo gli interventi dello Stato tra il 1995 e il 2000.

Brindisi, la città

Brindisi è una città legata alle proprie tradizioni, in particolare la taranta, ed è molto piacevole passeggiare lungo il corso fiancheggiato da palme. Nel piccolo centro storico ci sono il Duomo, il Porticato dei De Cateniano dall’aspetto esotico, e il vicino Museo Archeologico. Al porto, c’è la colonna romana tra i simboli della città, costruita nel II secolo d.C. per segnare il punto in cui terminava la via Appia.

Luogo d’attrazione per eccellenza è la Chiesa di Santa Maria del Casale, monumento nazionale, nelle vicinanze del quale è stato costruito l’aeroporto. Un’interessante escursione in barca parte da Viale Regina Margherita e raggiunge il Monumento al Marinaio d’Italia fatto costruire da Mussolini in memoria dei 6000 marinai caduti nella I guerra mondiale, da qui si gode uno splendido panorama sul lungomare di Brindisi.

Brindisi e dintorni

Ostuni, borgo medioevale a circa 40 km a nord di Brindisi, è caratterizzato dalle stradine strette, dalle piazze, dalle scalinate e sopratutto dalle sue case bianche, da cui il nome “città bianca”. La costa a 10 km circa, si estende in un alternarsi di località balneari con lunghe spiagge, calette, dune coperte da macchia mediterranea, e rappresenta una delle maggiori attrattive della Puglia. Le spiagge nei dintorni di Ostuni hanno ottenuto la Bandiera Blu 2010.

Carovigno è un’antichissima città fondata dai Messapi ed è circondata da ulivi secolari. Adatta a chi ama il confort per le spiagge attrezzate di sabbia fine o a chi cerca la tranquillità su scogli o calette raggiungibili via mare. Il tutto a soli 5 km. Da non perdere l’incantevole Riserva Naturale di Torre Guaceto.

Nell’entroterra, la cittadina di Mesagne è l’esempio più significativo del barocco pugliese della provincia: da non perdere la Chiesa Matrice dedicata a tutti i Santi e il Castello Normanno Svevo.

Brindisi, eventi

Il giorno del Corpus Domini si tiene la festa del Cavallo Parato, cerimonia che commemora il naufragio del re di Francia San Luigi IX che approdò miracolosamente su una spiaggia brindisina. Ogni anno il Vescovo attraversa la città su un cavallo bianco, ripetendo il gesto dell’Arcivescovo che accolse Luigi IX, mostrando l’Eucarestia.

Nella prima settimana di settembre si tiene la Processione dei Santi Protettori San Teodoro e San Lorenzo con musica in piazza, fuochi d’artificio, una regata storica. E’ molto suggestiva la processione a mare, quando insieme a tante altre barche, vengono portate le statue dei Santi al porto, da qui scortate fino alla Cattedrale.

Come arrivare a Brindisi

In auto. Autostrada A14 uscita Bari Nord, proseguite per l’superstrada per Brindisi (120 km).

In treno. Le Ferrovie dello Stato offrono diverse soluzioni, alcune dirette altre con uno o più cambi.

In aereo. L’aeroporto di Brindisi Casale è raggiunto da diversi voli anche low coast.

,